Schermata 2022-04-20 alle 20.58.36.png

Il Feltre schianta l'Hockey Piné
Brutta sconfitta per i trentini

gara8.jpg

Nella seconda partita del girone di ritorno del campionato di IHL Division I, l’Hockey Pinè perde malamente in casa del Feltre. Davanti a un pubblico numeroso, ben 389 spettatori, i gialloneri devono arrendersi alle scorribande dei locali. Al 17’ il risultato si sblocca grazie a Matteo Dall’Agnol, con il Piné incapace di rendersi pericoloso. I veneti sfruttano ogni chance a disposizione, e al 21’ Lorenzo Dall’Agnol raddoppia su assist di Pavlo Sniezhnievskyi. Al 52’ la squadra di casa chiude i giochi: Marco Soia ispira e Matteo Dall’Agnol sigla il tris. Poco da fare per il Piné, che resta comunque secondo a quota 11 punti, uno in meno del Vinschgau capolista e uno in più del Feltre e del Gardena.
Il disappunto di coach Andrea Valcanover: «Purtroppo è andata male. La trasferta non era iniziata bene a causa del forfait del nostro capitano. Durante la partita ho perso un altro giocatore per una carica da tergo. Spero di recuperarli entrambi al più presto. Tutto questo non è una scusante ma ci ha condizionato. Non siamo entrati in partita. Siamo stati troppo remissivi davanti ai nostri avversari. Abbiamo due settimane per preparare l’ultima partita di regular season. Abbiamo potenziale, la squadra lo sa bene: da ciò dobbiamo ripartire per garantirci l’accesso ai playoff».
Il commento di Paolo Ciurletti, team leader dei gialloneri: «I ragazzi non sono entrati in partita, siamo andati a Feltre consapevoli del fatto che sarebbe stata una partita difficile, ma non siamo riusciti a mettere in campo la testa. Loro, davanti al loro pubblico, si sono imposti immediatamente mentre noi non siam stati in grado di reagire. In settimana rifletteremo su quanto accaduto».

gara8-1.jpg
gara8-2.jpg
gara8-3.jpg

credit photos  @Hockey Club Feltre

Per vedere le altre foto clicca qui

Piné contro Feltre per continuare a sognare
Gialloneri in trasferta alle 18.30

Comunicato pregara

L’Hockey Piné torna a giocare in trasferta: sabato, alle 18.30, i ragazzi di coach Andrea Valcanover affronteranno il Feltre nella seconda giornata di ritorno della prima fase del campionato di IHL Division I dopo il match d’andata dell’Ice Rink terminato 3-2 per la formazione locale. Al Palaghiaccio Drio Le Rive i gialloneri cercheranno di confermare quanto si è visto nel corso dell’ultima partita, al termine della quale hanno battuto la capolista Vinschgau.
Il Feltre arriva forse più riposato all’incontro coi trentini, avendo giocato l’ultima partita il 29 ottobre scorso perdendo contro la mina vagante Gherdeina, ma c'è tanta voglia di confermarsi tra le fila dell’Hockey Piné, per mettere alle corde il Vinschgau distante un solo punto (12 contro 11), mentre i veneti andranno alla caccia dei tre punti che permetterebbero loro di accorciare a una sola lunghezza la distanza proprio con i pinetani.

Attualmente i veneti sono terzi a quota 7 punti, gli stessi del Gherdeina quarto, mentre il Cadore resta il fanalino di coda del girone est. Per più motivi, quindi, ci sarà da prestare attenzione anche al derby altoatesino tra Gherdeina e Vinschgau, in programma sabato alle 18.45. Il campionato si avvicina a una fase cruciale e ogni risultato, anche proveniente dagli altri palazzetti, avrà un peso non indifferente.
Coach Valcanover suona la carica: «Vincere aiuta a vincere e noi andiamo in Veneto molto carichi. Contro il Feltre sarà una partita molto difficile: bisogna essere sempre molto concentrati e lottare fino all’ultimo secondo, anche perché il loro gioco è tanto fisico. Dovremo fare una buona partita per cercare di avvicinarci sempre di più ai nostri obiettivi stagionali».