Schermata 2022-04-20 alle 20.58.36.png

Hockey Piné, un'occasione sprecataIl Gardena vince 3-2 all'Ice Rink

gara6.png

Sconfitta beffarda per l’Hockey Piné, che cade tra le proprie mura amiche contro il Gherdeina nella prima giornata di ritorno del campionato di IHL Division I. Il 2-3 maturato a fine partita è un risultato infelice per i pinetani che, dopo il doppio vantaggio firmato da Bertoldi e da Biasioni, si sono fatti rimontare anche troppo facilmente. E, considerando l’avversario assolutamente alla portata, non possono non aumentare i rimpianti tra le fila giallonere per quello che poteva essere la partita dell’Ice Rink.
L’avvio del match sorride ai trentini che, dopo poco più di 20’ di fase di studio, passano in vantaggio con Andrea Bertoldi, il quale raccoglie l’assist di Francesco Pertoldi e segna l’1-0. Il raddoppio non tarda ad arrivare: Decarli ispira Biasioni che non fallisce davanti alla porta. Il Piné stacca improvvisamente la spina, mentre il Gherdeina esce allo scoperto e mette i ragazzi di Valcanover alle corde: al 42’ Lucas Glueck riapre i giochi e dopo soli 5’ gli altoatesini pareggiano grazie alla firma di Nicholas Paratoni su assist di Bean Schmalzl. Il gol al 54’ di Matthias Perathoner completa la rimonta degli ospiti, che grazie alla vittoria dell’Ice Rink salgono a quota 7 punti, uno in meno del Pinè che resta secondo con otto punti.
L’analisi di coach Andrea Valcanover a fine partita: «È andata male, abbiamo sbagliato l’approccio alla partita. Nel secondo tempo abbiamo alzato il livello del gioco e infatti ci siamo portati sul 2-0. Nel terzo tempo la squadra ha pensato di aver già vinto la partita e siamo andati in confusione subito dopo il loro primo gol. Abbiamo commesso alcuni errori tattici e di disciplina, le penalità ci hanno condannato e gli avversari hanno rimontato. Non siamo contenti, ora bisogna mantenere la testa bassa e lavorare in vista delle prossime partite».
Paolo Ciurletti, team leader dei pinetani, rassicura: «Purtroppo abbiamo sprecato una ghiotta occasione per portarci avanti in classifica. Ieri, dopo un primo tempo avaro di emozioni, ci siamo portati in vantaggio e subito dopo abbiamo raddoppiato. Nel terzo tempo abbiamo commesso troppi errori, forse abbiamo dato la vittoria per scontata e così siamo stati travolti dagli avversari. Nulla è perso, adesso ci concentriamo sui prossimi impegni stagionali».

DSC_9379.jpg
DSC_9437.jpg
DSC_9123.jpg

credit photos  @alberto_moser

Per vedere le altre foto clicca qui

Piné contro Gardena per la prima di ritornorsi
Fischio d'inizio alle 20.30

Comunicato pregara

L’Hockey Piné non vuole fermarsi: martedì primo novembre alle 20.30, i pinetani affronteranno il Gardena nella prima giornata di ritorno del campionato di IHL Division I. Dopo il rinvio del match d’andata a causa del Covid, le due formazioni si sono affrontate appena sei giorni fa, quando i gialloneri avevano colto una vittoria schiacciante: 2-5 il risultato finale, con le doppiette di capitan Daniele Colombini e di Francesco Decarli a indirizzare l’incontro sui binari giusti per la squadra di coach Valcanover. Di Luca Biasioni il gol che aveva messo il punto esclamativo alla partita.
Il Piné arriva alla partita con entusiasmo dopo gli ultimi risultati positivi: i trentini, dopo lo stop contro Vinschgau sono ripartiti a testa bassa e adesso occupano la seconda posizione in campionato a quota 8 punti, uno in meno dei venostani primi della classe. Discorso diverso, ma non troppo, per il Gardena: gli altoatesini sono penultimi in campionato a quota 4 punti, ma nell’ultimo turno di campionato sono riusciti a mettere Feltre al tappeto con un perentorio 5-3. Sarà quindi interessante il match dell’Ice Rink, che vedrà di scena due formazioni in fiducia.

Giuseppe Coceano e Walter Zuccatti saranno gli arbitri dell’incontro.
La presentazione del match di coach Andrea Valcanover, allenatore dell’Hockey Piné: «Il gioco del Gardena si basa soprattutto sulla velocità e dovremo aggredirli da subito come abbiamo fatto nel corso della partita d’andata, cercando anche da limitare le loro uscite veloci. Dobbiamo imporre il nostro gioco, i ragazzi sono galvanizzati e vincere domani sarà importante per rimanere nei quartieri alti della classifica. Sono fiducioso».