Schermata 2022-04-20 alle 20.58.36.png

Hockey Piné, buona la prima in casa
Feltre battuto 3-2 all’overtime

gara3.png

Nella terza giornata di IHL Division I, l’Hockey Piné batte l’HC Feltreghiaccio e conquista la prima vittoria stagionale davanti ai propri tifosi. All’Ice Rink di Piné, di fronte a quasi 130 spettatori, i pinetani hanno riscattato l’amara sconfitta in Val Venosta con una prova di resistenza contro un Feltre mai domo.
I locali hanno svoltato dopo la scorsa settimana. In primis partendo bene con la giusta concentrazione: dopo poco più di 1’ di gioco, assist di Bertoldi per Gobbetti e vantaggio giallonero. Il Feltre, tutt'altro che arrendevole, costruisce una mole notevole di occasioni e di tiri in porta ma senza riuscire a trovare subito il pareggio. In 3’ gli ospiti ribaltano la partita con la doppietta di Matteo Dall’Agnol, al 17’ su assist di Sniezhnievskyi e al 20’ su suggerimento di Timoth Voulfson. I ragazzi di coach Valcanover accusano il colpo, ma non affondano. Al 39’ Girardi riporta il match in parità e, all’overtime, Daniele Colombini sigla il successo dei pinetani, il primo nella stagione 2022-2023.  
Quella dell’Ice Rink è stata una partita molto fisica con tante penalità (ben 69) fischiate dai due direttori di gara. Notevole è stata la quantità di occasioni prodotte dai due schieramenti. A prevalere sono stati gli ospiti, con ben 36 chance contro le 29 dei trentini. Un dato poco influente per i gialloneri, capaci di portarsi a casa la vittoria.
Il prossimo incontro vedrà i pinetani contro l’HC Cadore, sempre tra le mura amiche dell’Ice Rink.
Il commento di coach Andrea Valcanover dopo la vittoria: «Devo fare i complimenti ai ragazzi perché hanno dimostrato carattere e intelligenza per portare a casa la vittoria. La partita è stata nervosa e ricca di penalità. I nostri avversari hanno impostato la partita su un gioco fisico con contrasti duri, ma i miei ragazzi sono riusciti a contenerli con ottime trame di gioco e di gestione del disco. La vittoria è molto importante e ci dà maggiore consapevolezza nei nostri mezzi. Allo stesso tempo siamo solo all’inizio e dobbiamo restare concentrati».
La soddisfazione di Paolo Ciurletti, team leader dei gialloneri: «La partita è stata molto sentita, già negli spogliatoi si avvertiva tensione. Abbiamo retto bene all’inizio, non siamo caduti nei loro tranelli, anche se non sono mancate risse e colpi bassi. Sono molto felice perché vedo che i ragazzi stanno migliorando la loro intesa e il gioco si sta sviluppando. Il gruppo sta crescendo, anche se non siamo ancora al 100%»

DSC_7419.jpg
_DSC0164.JPG
PHOTO-2022-10-16.jpg

credit photos    @riccarda_andreatta    @alberto_moser

Per vedere le altre foto clicca qui

Hockey Piné, missione riscatto
Oggi alle 20.30 arriva il Feltre

Comunicato pregara

L’Hockey Piné vuole riscattarsi. Oggi alle 20.30 i ragazzi di coach Valcanover affronteranno l’HC Feltreghiaccio tra le mura amiche dell’Ice Rink. Per i gialloneri si tratterà della terza partita stagionale (la prima, come si è visto, è stata rinviata), dopo lo sfortunato esordio in Val Venosta terminato 5-2 a favore del Vinschgau Eisfix.
La parola d’ordine, dunque, è riscatto. In casa, Colombini e compagni potranno anche contare sull’apporto del tifo di casa che per quattro partite consecutive, inclusa quella di sabato, sospingerà i pinetani verso la vittoria.
L’avversario è il Feltre, una delle squadre più ostiche del campionato: per l’ambiente giallonero la sfida sarà una specie di derby contro la formazione di coach Fabio Zampol. I feltrini arriveranno a Piné sulle ali dell’entusiasmo. Nella seconda giornata di campionato,  i veneti hanno piegato per 5-1 l’HC Cadore e andranno alla caccia del primo squillo stagionale lontano dal palazzetto di casa.
L’incontro sarà arbitrato da Antonio Daprà e da Antonio Laforgia.
Tra le fila trentine, coach Andrea Valcanover ha spiegato cosa si aspetta dalla sua squadra: «La prima partita in casa è sempre emozionante, a maggior ragione quest'anno che abbiamo dei nuovi giocatori. La prima davanti ai nostri tifosi, poi, deve essere un motivo in più per far bene. Con il Feltre, l'anno scorso, abbiamo giocato delle buone partite. È una squadra forte, che ha giocatori di livello superiore. In questa settimana ci siamo allenati bene, abbiamo valutato e risolto gli errori commessi nella scorsa partita. Contiamo sul ritorno in campo del nostro miglior marcatore della passata stagione. Questa sera deciderò se schierarlo in campo nel match di domani».
Il team leader Paolo Ciurletti ha presentato la sfida di domani: «Ci siamo preparati nel migliore dei modi, sia martedì che mercoledì i ragazzi si sono allenati bene. Contro Feltre sarà una sfida molto sentita, sia a livello di pubblico, che a livello di spogliatoio. Pertanto  vogliamo vincere per riprendere mentalità. Il clima nello spogliatoio è buono e non vediamo l’ora di tornare a giocare davanti al nostro pubblico».

Il programma della III giornata di IHL Division I:

AHC Vinschgau Eisfix – HC Gherdeina C 
HC Aosta Gladiators – HC Real Torino 
HC Milano Old Boys – HC Chiavenna 
HC Piné – HC Feltreghiaccio 
HC Valpellice Bulldogs C – HC Miners