lunedì 12 agosto 2019
Ciao Presidente | Memorial Mauro Dallapiccola

PRIMO MEMORIAL MAURO DALLAPICCOLA – PINE’ 7/8 SETTEMBRE 2019

Una festa di sport nel fine settimana presso l’Ice Rink Piné, in occasione del primo Memorial Mauro Dallapiccola, torneo quadrangolare denominato “CIAO PRESIDENTE”, dedicato al compianto “numero uno” giallo nero, prematuramente scomparso nell’estate di un anno fa.

E le squadre partecipanti hanno onorato alla grande l’invito del sodalizio dell’Altopiano, a partire dai padroni di casa, usciti a testa alta dal confronto con squadre di rango superiore quali Fiemme e Como. In particolare la sfida con il Fiemme ha visto la squadra di coach Finzgar, in gioco per quasi due terzi del match, tentare addirittura l’aggancio sul 3 a 3, prima di cedere nel finale per 5 a 2, ad un avversario ancora sorpreso per la resistenza delle Tigri.

Nella finale per il terzo posto, la sfida tra Como e Piné ha visto gli ospiti sempre un passo avanti, ma il 5 a 2 finale racconta di una gara comunque interessante, che ha divertito il numeroso pubblico presente sugli spalti.

L’altra formazione locale che ha risposto senza indugio all’invito dei pinetani è il Pergine, squadra che nel corso dell’estate si è arricchita di molti nuovi arrivi, compreso il coach canadese Dave Rich. Il torneo si è quindi rivelato il primo banco di prova per una squadra che deve ancora trovare un equilibrio, come si è visto nella parte centrale della partita contro il Como, dove le Linci sono andate sotto di due reti, pur avendo fino allora dominato l’incontro. Ma nel terzo tempo i perginesi si ritrovano e, trascinati dal centro canadese Dylan Hood, chiudono l’incontro sul 6 a 4, per la gioia ultras biancorossi assiepati in curva sud.

E’ dunque finale Pergine – Fiemme: le Linci partono subito in avanti, ma il forcing offensivo si concretizza solo nel finale del primo tempo ad opera dello slovacco Jozef Foltin che non fa rimpiangere l’uscita di scena di Hood che, colpito duro allo zigomo sinistro, deve ricorrere alle cure mediche. Segue ancora un tempo centrale a fasi alterne, con Tononi che fa buona guardia alla gabbia, prima di lasciare il testimone a Quagliato che non sarà da meno. A metà del terzo periodo il giovane “feltrino” Andrea Damin, su assist di Foltin, chiude definitivamente la partita sul 2 a 0.

Un clima corretto ha pervaso tutta la manifestazione che ha visto lo sforzo straordinario del sodalizio giallo nero, per offrire un "antipasto di stagione" per palati raffinati: come lo era Mauro, il quale avrebbe sicuramente apprezzato sia lo spettacolo sul ghiaccio che il pubblico delle grandi occasioni!
Un ringraziamento a tutti partecipanti e agli organizzatori! GC.


RISULTATI

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.