domenica 17 settembre 2017
U13: amichevole a Caldaro

Tra un po’ si ricomincia e allora anche la Under 13 è scesa in campo a Caldaro per testare i meccanismi prima dell’inizio degli allenamenti, previsto già per lunedì prossimo. Una stagione che si preannuncia molto impegnativa, con la nostra squadra inserita nel girone B di un campionato tutto nuovo che vede una prima fase di incontri tra le società di Trentino, Alto Adige e Veneto ed una seconda fase nazionale che coinvolgerà anche le formazioni del nord-ovest. La nuova formula esclude i nati nel 2008 e prevede un numero minimo di 15 giocatori presenti alle gare. Perciò a Caldaro vi erano anche quattro giovani giocatori dello Juniorteam Egna-Ora che ci aiuteranno nel corso della stagione e che ringraziamo in anticipo per la loro disponibilità.
Nel bel 30x60 della pineta vista lago, pur con qualche assenza da parte nostra, il risultato finale ha comunque visto le Tigri prevalere sui Lucci: a segno Francesco, Thomas, Mattia e Villi; tuttavia gli schemi di gioco sono da consolidare sia dietro che in attacco, dove è fondamentale che i centri e le ali lavorino di comune accordo, tenuto conto dello spessore delle formazioni che andremo ad affrontare.

E parlando di spessore, non si può non raccontare delle ultime imprese della nostra Nadia Mattivi che, diciassettenne, si trova ora a giocare nella squadra del “Linköping “, in una delle migliori leghe femminili al mondo: la elite svedese. Ed in settimana è arrivato anche il primo gol! Una notizia ottimamente accolta dalle giovani hockeyste che si sono incontrate sul ghiaccio di Pinè nel fine settimana in occasione del terzo “Pink Hockey Day”.
(GC)






.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,47 sec.