domenica 3 settembre 2017
Engo Cup 2017

Dopo un'estate che ha visto molti dei nostri tigrotti impegnati a perfezionare la loro preparazione, è toccato alla squadra Under 11 (nati nel 2007 - 2008 - 2009) mettere allo scoperto le qualità maturate nel corso della bella stagione.
Un test ancora interlocutorio dato che non tutti sono rientrati dalle vacanze, ma che comunque ha visto confrontarsi alcune tra le migliori realtà dell’hockey giovanile Trentino - Veneto, nella prima edizione della “Engo Cup”, torneo quadrangolare che si è disputato domenica 3 settembre al palaghiaccio di Miola di Pinè.
L’occasione è nata dall’idea di inaugurare le nuove balaustre, di ultima generazione, flessibili e con protezione attiva per i giocatori, realizzate dalla ditta Engo di Terento (BZ), dopo il battesimo avvenuto domenica scorsa, con la serie B a Pinè, nel corso della sfida vinta dal Fiemme sull’Ora, in occasione del memorial “Michel Avi”.
In campo dunque Asiago, Trento, Pergine e Pinè a contendersi le quattro coppe in palio, di fronte ad un centinaio di spettatori presenti sugli spalti; come sempre molto nutrito il seguito dei familiari provenienti dall’altopiano veneto. Partite a campo intero, due tempi effettivi di 15 minuti, intervallati da una pausa di 10 minuti e arbitri ufficiali (che ringraziamo per il prezioso contributo).
Nella prima partita si sono confrontati Asiago e Pergine e sono stati questi ultimi a soccombere di fronte alla veemenza dei veneti. Nel secondo incontro il Pinè ha avuto non poche difficoltà a piegare gli aquilotti, ben protetti nelle retrovie e difesi in porta da un attento goalie.
Nella finale per il terzo posto è il Pergine a passare in doppio vantaggio, ma l’inesorabile rimonta del Trento permette infine alla squadra del capoluogo di conquistare la terza piazza.
Nella finale per il primo posto è di nuovo il Pinè che si proietta in attacco, con Asiago che prova a resistere ed a ripartire, ma il risultato finale vede i padroni di casa vincere con merito.
Si chiude così il primo test per i nostri tigrotti, molto positivo il comportamento dei più piccoli che hanno sfoderato una grinta ed una forma fisica impressionante. Ma tutta la squadra ha convinto, trascinata da Villi (capocannoniere del torneo) e ben organizzata da un coach Berloffa molto soddisfatto al termine degli incontri.
Un ringraziamento per il patrocinio alla ditta Engo, alle squadre partecipanti ed a quanti hanno contribuito all’organizzazione del torneo e un arrivederci con la U11 a sabato prossimo, quando alle ore 13.00, prenderà il via presso il palaghiaccio di Miola, il torneo triangolare tra Pinè, Asiago e Viitorul Hocheist di Bucarest (Romania).
(GC)

.













.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.