domenica 15 gennaio 2017
U12 - Torneo di Pinè

Nel fine settimana che ha visto la nostra Senior qualificarsi per i Play off della CCM - Prifa Cup e la Nazionale U18 capitanata da Nadia Mattivi vincere i mondiali di Katowice, anche la nostra U12 conquista una storica vittoria contro SG Cortina.

Torneo Trentino - Veneto, seconda giornata della fase due, Gruppo A. Alle 16.45 davanti ad una cinquantina di spettatori s'inizia con Pinè-Cortina (0-0;1-0). Il Pinè parte con ordine, esprimendo un bel gioco in tutti i reparti ed impegnando più volte il goalie ospite. I minuti passano ed i cortinesi si innervosiscono, inizia la marcatura ad uomo sulle nostre punte, condita da numerosi falli, ma non cediamo ed alla sirena riusciamo a strappare un prezioso pareggio agli Scoiattoli.
All'inizio della seconda partita c'è qualche timore di subire la maggior freschezza degli avversari come successo a Canazei, infatti Cortina tiene in campo il portiere titolare e inizia a spingere in avanti con la prima linea, ma la difesa tiene e i nostri rimangono concentrati; la tensione cresce, il nostro elemento di punta, Thomas, viene caricato con rincorsa, con l'evidente scopo di neutralizzarlo, si teme il peggio, ma il nostro si rialza e dopo un po' rientra in gioco. E' questo il momento dell'altra punta: un Villi in gran forma intercetta una respinta corta e infila il puck tra i gambali del n.1 cortinese per il goal del vantaggio. La reazione avversaria è veemente, ma la sirena finale decreta la storica sconfitta del Cortina-Pieve di Cadore in quel di Pinè.

Nel secondo incontro (0-1;0-3), Fassa subisce gol a pochi secondi dal suono d'inizio ma non riesce a pungere in avanti nonostante la buona organizzazione di gioco. Il match successivo si chiude con un maggior disavanzo dei fassani.

Nel terzo incontro (0-0;2-1), Pinè trova un Fassa ancora molto tonico nonostante le precedenti fatiche, mentre i nostri appaiono più scomposti. Fulvio richiama la squadra a maggior ordine ma la buona tenuta delle retrovie fassane non ci consente di andare oltre il pareggio.
Nella partita successiva Thomas ruba un puck in centrocampo e poi si invola solitario verso la porta avversaria per il vantaggio del Pinè, poi Pietro Elia raddoppia. Ma non è finita, nel finale Fassa ricambia il portiere e spinge in avanti, arriva il goal del 2 a 1. Dopo gli ultimi concitati istanti, la sirena finale giunge come una liberazione.

Si chiude così, al di la dei numeri, un bellissimo torneo, vissuto con intensità sia in campo che sugli spalti, grazie all'impegno di tecnici e volontari che vi si sono dedicati con la consueta passione; peccato per l'episodio della carica, dal quale la stessa società ampezzana ha comunque preso le distanze.
Arrivederci al torneo di Trento di domenica prossima: in palio il momentaneo terzo posto!
(GC)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.