mercoledì 23 gennaio 2013
Raduno femminile a Torino

. . . e così il 13 gennaio 2013 alle 7.30 Nadia, Emily, Alessia, Elisa, Caterina ed Eva si sono trovate a Trento. Pronte per salire sul pullman che da li a poche ore le avrebbe portate insieme ad altre 36 ragazze al raduno femminile di hockey allo stadio di Torino. Per tutte, eccetto Nadia, la veterana del gruppo con i suoi dodici anni carichi di esperienza hockeistica ormai ad ogni livello, era la prima volta che vivevano un’esperienza simile. Chi più chi meno si trovava a suo agio all’inizio, una tranquillità esplosiva regnava tra le file del torpedone, e in tutte certo brillava negli occhi la felicità. Un pensiero andava a Martina che da casa, malata in via di guarigione, con un umore nero per l’occasione persa, pensava al divertimento delle sue compagne. Avrai molte altre occasioni Martina!A Torino, dopo l’incontro di presentazione e una breve descrizione della giornata, le ragazze si sono vestite e sono entrate in campo tese per il riscaldamento. L’allenamento, bello assieme a queste nuove compagne, si è concluso con una serie di partite dove le nostre hanno dimostrando le loro capacità. Qui va un ringraziamento agli allenatori di Pinè e Pergine, si vede l’ottimo lavoro che giorno per giorno svolgono.Poco prima della partenza, le ragazze hanno ricevuto una sorpresa. I capitani dell’Alleghe e del ValPellice si sono avvicinati per parlare, farsi conoscere e fare qualche bella foto da mettere tra i ricordi più belli della loro carriera sportiva.Il ritorno in pullman ha cementato ulteriormente nuove amicizie pronte una volta a casa a raccontare le mille emozioni di questa giornata.Grazie agli organizzatori di questo raduno, a presto per un altro incontro.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,234 sec.